Dolcemente paurosi – le ricette di Halloween di PFLU

Dolcetto o scherzetto? Non fatevi trovare impreparate e testate le nostre paurose, gustose, originali ricette. Sempre nello spirito PFLU, a prova di tempi stretti e dalla riuscita assicurata

L’avete fatto. Contravvenendo alla prima regola di Ponzio Pilato. Un momento di blackout cognitivo ed è successo. Vi siete offerte di preparare dei dolcetti per la festa di Halloween. Tranquille: succede anche alle migliori. In attesa di perfezionare le tecniche di mimetizzazione, vi veniamo in soccorso con le nostre idee testate e approvate, dall’effetto sicuro senza sorprese grottesche dell’ultimo minuto. Perché il primo, fondamentale passo è: diffidate di Pinterest. Non vi fidate? Guardate qui.

Qualcosa di nuovo

La festa è made in Usa, quindi perché non approfittarne per far provare ai piccoli mostri qualche nuovo sapore?Cosa c’è di più ammmmericano del burro d’arachidi? Cosa urla “Halloween” più della zucca?Provate a combinarli in questa ricetta per dei biscotti facilissimi, veloci e davvero buoni.

Avvertenze: NON sono dietetici.
biscotti zucca
  • 260 grammi di farina 0 oppure 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella
  • ½ cucchiaino di noce moscata
  • un pizzico di sale
  • 220 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 50 grammi di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 250 grammi di purea di zucca
  • 180 grammi di burro d’arachidi

Preparazione

Riscaldate il forno a 180° e preparate due teglie rivestite con carta forno o tappetini in silicone (io personalmente preferisco la carta forno, il silicone mi lascia sempre un leggero retrogusto, ma se avete dei trucchi magici ditemelo!). In una ciotola capiente mescolate farina, lievito, le spezie e il sale.
Per le spezie se volete potete aggiungere anche una punta di chiodi di garofano e zenzero, oppure abbondare in modo indecente con la cannella.
Nella planetaria o nel mixer o ancora in una grossa ciotola con le fruste a mano montate a crema il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e leggero. Aggiungete l’uovo e continuate a mescolare finché non è ben incorporato. Stessa cosa con la purea di zucca (che avrete ottenuto lessando e frullando la zucca cruda) e il burro d’arachidi.
In due riprese, mescolando delicatamente ma con decisione, aggiungete gli ingredienti secchi. Aiutandovi con due cucchiai dosate l’impasto sulle teglie, non importa che abbia forma regolare, devono essere dei mucchietti leggermente distanziati – si allargheranno e appiattiranno in cottura. Infornate per circa 15 minuti, poi sfornate e lasciate raffreddare per circa 20 minuti prima di spostarli.
In un contenitore ermetico i miei si sono conservati per circa 2 settimane, ma sono finiti prima di manifestare segni di deterioramento.
prima-dopo-

Qualcosa di sano

Lasciate che si ingozzino di caramelle alle feste, dice il saggio. Sì, ma riportarsi indietro un bimbo
in età prescolare in chiara overdose da zucchero e coloranti artificiale non è esattamente il modo più
rilassante per passare una serata. E se poi volete fargli saltare la cena senza troppi sensi di colpa,
non può mancare qualche snack sano che vi faccia dire al ritorno a casa “e adesso pigiama, denti,
pipì e dritti a nanna” consapevoli che abbia introdotto nel pancino qualcosa di definibile come “cibo
vero”. Oltre tutto richiedono un lavoro minimo.
  • Mandarini-zucca (o clementine se li preferite senza semi)
progetto-senza-titolo-3-1
Carini, d’effetto, e i bambini li mangeranno senza rincorrere un adulto a caso per farseli sbucciare.
Oh, e se proprio siete molto in ritardo potete sempre comprare una rete di clementine dal fruttivendolo sotto casa e decorarle al volo in macchina con un pennarello indelebile nero. Almeno ci avete provato.
  • Carote e hummus, con un twist
Per l’hummus frullate insieme ceci in barattolo con il loro liquido, un cucchiaio di succo di limone, aglio (a piacere), cumino e se l’avete la salsa tahin (un paio di cucchiai). Il trucco sta tutto nelle carote: prendetene di belle grosse e dalla forma regolare – sì, il fruttivendolo vi prenderà per matte, ma ignoratelo. Pelatele e incidetele, e poi tagliatele a rondelle. Ecco fatto
preferivofareluovo-it-1
Usate dei crackers tondi tipo Ritz, uniteli con un ripieno di Philadelphia o altro formaggio cremoso e usate i salatini spezzati per fare le zampe. Se volete aggiungere gli occhi, sempre con una punta di formaggio fissate due uvette (o altra frutta secca, o ancora un pezzetto di oliva nera) sul cracker. Ed eccoli pronti.
progetto-senza-titolo-5-1

Qualcosa di mostruoso

Vogliamo fare davvero un figurone? Presentiamo qualcosa di mostruoso, che stuzzichi il gusto dell’orrido dei pargoli. Semplici e semplicemente disgustose.
ricette halloween
Vi serve un bel pacco di wafer alla vaniglia, glassa bianca (o formaggio cremoso), marmellata di
fragole. Accanto sistemate un pacco di cerotti veri. Scenografici e davvero veloci.

ricette halloween

Servono dei piccoli wurstel e un bel po’ di ketchup. Dovete solo preparare i wurstel, poi tagliare via una lunetta a un’estremità per farla sembrare un’unghia e tagliuzzare in corrispondenza delle nocche. Intingete l’altra stremità nel ketchup e disponeteli su un vassoio o nei panini, ben cosparsi di ketchup a loro volta
progetto-senza-titolo-7-1
Dire facile è poco. Prendete un pacco di marshmallows bianchi e pennarelli alimentari. Disegnate la pupilla con il nero, l’iride con un colore a piacere e con il rosso fate le venature dei capillari

Se provate le nostre ricette, non dimenticate di condividere le foto con noi! Hashtag social #preferivofareluovorecipes