Befana in arrivo! Giocattoli dai 6 ai 12 mesi – Testati da mio figlio

Iniziamo il nuovo anno con la recensione di due giocattoli portati da Babbo Natale e molto apprezzati dal piccolo di casa (ma non solo). Suggerimenti utili per chi sta pensando a cosa mettere nella calza della Befana

calza della befana

Per il secondo figlio la vita è dura. Cioè: è facile per molti versi, ha la strada spianata, e un miliardo di giocattoli già in casa. Ma è anche vero che ha già tutto, spesso anche per quanto riguarda l’abbigliamento.

E allora Babbo Natale e Befana – e genitori, nonni, zii e amici – si scervellano per fargli trovare almeno un pacchetto da scartare.

Per noi questo Natale è andata esattamente così. In più Figlio2 ha 9 mesi, età in cui ancora i bambini non hanno sviluppato preferenze particolari, se non quella, spiccata del “distruggo casa e gioco con tutto ciò che non è un giocattolo”

Cosa regalare a un bambino tra i 6 e i 12 mesi?

Giochi semplici, che stimolino la manualità e l’attenzione con forme e colori e consistenze. Però lui essendo Figlio2 ha già da mesi a disposizione un arsenale.

  • casetta con i cubi da infilare celò
  • palla di gomma celò
  • giochini per il bagnetto celò
  • labirinto delle biglie celò
  • cagnolino trainabile celò
  • primi libretti cartonati celò
  • piramide di ciambelle celò

(Grazie a santa Ikea, che ha provveduto a gran parte di questi giocattoli a suo tempo)

Devo andare avanti?

Posto che i giochi che suonano e si illuminano sono banditi (per la nostra sanità mentale, mica come scelta educativa), eravamo alla ricerca di alternative per rendere Natale un po’ Natale anche per lui. E che possibilmente non fossero usa e getta, e cioè giocattoli che si porterà avanti nel tempo.

Ecco allora

due giochi adatti dai 6 mesi

che ci hanno davvero entusiasmato

Tobbles – Fat Brain Toys

gioco 9 mesi

Non la solita torre impilabile, come potete intuire dalla forma a semisfera dei moduli. Al tatto sono piacevolmente satinati, facili da afferrare. Ognuno ha un peso diverso, e si impilano con facilità. Il prezzo (circa 30 euro sia dalla Città del Sole che su Amazon) è decisamente giustificato dalla qualità: sono praticamente indistruttibili. I nostri hanno resistito a lanci e masticazioni ripetute (e il ragazzo non ci va giù leggero: la sponda del lettino sembra mangiata dai castori).

Ogni modulo è un gioco a sè, dondola e rotola (e fa un bel rumore se lanciato, cosa che potrebbe non piacere ai vicini del piano di sotto ma delizia le creature)

Un altro pregio: li abbiamo amati anche noi (sono divertenti da impilare per provare tutte le varie inclinazioni) e soprattutto Figlia2 di quasi 4 anni. Lei li impilava, lui li buttava giù mentre io cazzeggiavo al cellulare  li osservavo con occhi amorevoli.

Animali in bambù Everearth

Per ora li sta solo assaggiando, e reggono davvero bene all’assalto dei suoi denti da roditore. Li sbatacchia anche, e resistono pure a quello. Noi intanto stiamo meditando di farlgi arrivare la serie intera per il compleanno, mentre

nella calza della Befana ci saranno gorilla e zebra

animali bambù everearth

Sono abbastanza grandi ma non troppo pesanti, in modo da essere maneggiati con facilità da piccole mani. Hanno colori brillanti e forme accattivanti. Si prestano a essere collezionati (e messi tutti in fila fanno davvero un bell’effetto!). E anche questi sono un giocattolo che durerà nel tempo. Prima come esplorazione di forme, colori, dimensioni. Poi per creare storie e avventure. E infatti ci gioca anche Figlia2, con sommo divertimento di Figlio1 che ridacchia quando lei li muove e fa le voci.

Noi li abbiamo presi su Amazon

dove se li monitorate un po’ spesso sono in offerta sotti i 10 euro, normalmente costano sui 12 euro l’uno

Tanto alla fine ha giocato tutto il tempo con scatole e nastri