Trucchi di sopravvivenza per supergenitori – Quarta parte

Come ogni venerdì la nostra magica rubrica salvavita! Oggi impariamo che conservare un lecca lecca lasciato a metà, creare uno spray anti-mostri, districare i capelli delle bambole, lavare le costruzioni, non confondere i vestiti di figli vicini di età

Come ogni venerdì tornano i nostri

trucchi di sopravvivenza per genitori moderni.

In vista del weekend, così avete tempo di studiare e metterli in pratica, godendovi di più i giorni di riposo.

Il salva lecca-lecca

Sì, è vero: fanno male ai denti. Ma un piccolo vizio ogni tanto se lo possono concedere anche loro…soprattutto se serve per corromperli e convincerli a fare qualcosa che non avrebbero mai voluto. Ma con i bambini, si sa: spesso l’oggetto desiderato viene abbandonato dopo pochi minuti. Cosa fare quindi con quel lecca lecca voluto e chiesto a suon di urla in coda al supermercato e lasciato a metà? Basta avere il porta sorprese di un ovetto Kinder e il gioco è fatto! Bucate una delle due metà proprio al centro, fateci passare lo stecco del lecca lecca e richiudete. Pronto a essere sfoderato alla prossima crisi

I lego appiccicosi

trucchi giocattoli

I mattoncini diventano spesso ricettacolo di povere e sporcizia. Se ci si rovescia sopra del cibo (succo di frutta, anyone?) la “mappazza” è assicurata. Lavarli a mano? Un supplizio. E allora che fare? Munitevi di una retina per bucato a maglie molto fitte, di quelle per reggiseni e simili, riempitela di mattoncini e, ben chiusa, lavatela insieme al bucato con un ciclo delicato in lavatrice. Funziona anche la federa, in realtà, ma dovete chiuderla a prova di bomba, altrimenti addio lavatrice.

Le bambole cotonate

bambole barbie capelli ammorbidente

I capelli di bambole e minipony subiscono con grande facilità i danni del tempo. Come affrontare le criniere indomabili? Con un po’ di ammorbidente sciolo in acqua tiepida. Wikihow spiega tutto il procedimento: io l’ho provato su un cavallo di Barbie vecchio di 25 anni e ha riconquistato la sua criniera lucente

Lo spray anti mostri

paure bambini

Paura di andare a dormire? Procuratevi un spruzzino, riempitelo d’acqua, magari con una-due gocce di un olio essenziale (lavanda, limone, menta…un profumo fresco, familiare e rassicurante). Mettete a letto i bimbi e con grande enfasi spruzzate in aria due-tre dosi del vostro super repellente per mostri. Un rituale che convincerà anche i più timorosi a chiudere gli occhi finalmente rassicurati.

Non mescolare i vestiti

A me è successo: ho un bambino di un anno alto e ciccio, una di 4 minuta. Ho provato più volte a mettere a lei i jeans di lui, e lui qualche volta gira mezza giornata con i pantaloni da rapper prima che mi accorga che in realtà sono quelli di lei. Se avete bambini vicini di età e simili di taglia (simili, non identici: se sono uguali a che serve distinguere?) procuratevi un pennarello per tessuti resistente ai lavaggi e fate sull’etichetta un pallino per un figlio, due per l’altro: mettere a posto il bucato sapendo cosa-è-di-chi diventerò semplicissimo.

Se vi piacciono i nostri trucchi per supergenitori, cliccate qui per le puntate precedenti!