Zanzare all’attacco: proteggi così neonati e bambini

Le ciccette di neonati e bambini sono irresistibili… Per tutti, anche per le zanzare. Molti repellenti però sono sconsigliati, perché potenzialmente dannosi. Ma allora cosa usare? Ecco la lista dei prodotti OK in base all’età del bambino.

anti zanzare per neonati

Guardate questi piedini:

proteggere neonato da zanzare

Verrebbe quasi voglia di dargli un morso, vero?

La ciccia e i rotolini dei neonati, si sa, sono irresistibili…

Purtroppo, anche le zanzare li trovano particolarmente gustosi.

Se anche voi avete un bambino piccolo e volete evitare che quest’estate si trasformi nella Pimpa, ecco quali sono le cose che dovete sapere per proteggerlo con efficacia e senza rischi per la sua salute.

Come proteggere neonati e bambini dalle zanzare?

Molto dipende ovviamente dall’età di vostro figlio. Nello specifico:

  • fino ai 3 mesi d’età: i pediatri consigliano di non usare repellenti sul corpo o sugli indumenti del bambino. Super vietate anche le piastrine anti-zanzara, che in bimbi così piccoli potrebbero causare broncospasmi. Fate piuttosto ricorso a zanzariere e veli, che bloccano fisicamente l’ingresso delle zanzare.

Un occhio di riguardo è necessario anche per l’abbigliamento.

Studi scientifici hanno dimostrato che le zanzare sono più attratte da alcuni colori, piuttosto che da altri.

Nero, blu e rosso sono i tre colori favoriti da diversi tipi di zanzare, tra cui quelle più comuni in Italia.

  • Dai 3 mesi ai 2 anni: optate per repellenti a base di oli essenziali.

Il principio attivo più efficace è il citrodiolo (la concentrazione deve essere tra il 30 e il 50%).

Lo trovate nell’olio di eucalipto citrato (Eucalyptus Citriodora o Lemon Eucalyptus).

Utilizzabili anche gli oli essenziali di geranio, bergamotto, timo, lavanda, citronella, piretro.

  • Dai 2 ai 12 anni: in questa fascia d’età si possono applicare prodotti a base di icaridina, in percentuale dal 20% al 30%, efficaci per 4-8 ore. L’icaridina è uno dei principi attivi immessi sul mercato più di recente, e il suo scarso assorbimento cutaneo lo rende adatto anche ai bambini in questa fascia d’età.

In generale, quando si parla di prodotti anti-zanzare per bambini, è fondamentale verificare l’assenza di ammoniaca e parabeni tra gli ingredienti.

E i dispositivi a ultrasuoni, consigliati da molti siti per i neonati?

La Regione Veneto su questo è stata chiara:

Non esistono sperimentazioni che dimostrino l’efficacia a uccidere o allontanare zanzare

In farmacia troverete molti prodotti per proteggere i bambini dalle punture.

Ecco quelli che io preferisco (per maggiore comodità, sono tutti ordinabili anche su Amazon, ai link indicati):

Cerotti protettivi Mister Zzz

a base di citronella, eucalipto e geranio, non vanno applicati sulla pelle del bambino, ma sui vestiti o su mobili/suppellettili della stanza che volete difendere dalle zanzare.

Cer’8 Zanzare per bambini

questo cerotto può essere applicato su pelle, abiti, mobili. Dermatologicamente testato. Combina estratti di citronella ed eucalipto con altri ingredienti e con una speciale tecnologia di rilascio del repellente.

Ledum Complex Lozione per neonati

una lozione spray con doppia valenza: protegge prima e lenisce poi. Testata dermatologicamente, è adatta anche ai piccolini.

 

Se oltre che dalle zanzare volete proteggere la pelle dei vostri figli anche dall’altra insidia estiva – le scottature -, ecco che cosa prescrive la Skin Cancer Association… Mentre qui trovate il racconto di come va davvero l’estate al mare con i figli piccoli.