Libri per…salutare la primavera

5 libri per raccontare la primavera, da 0 a 10 anni: una stagione di cambiamenti interiori ed esteriori

Siamo in ritardo? Siamo in anticipo? O la primavera l’abbiamo saltata del tutto quest’anno arrivando dalla fine dell’inverno a un’estate precoce?

La primavera quella di cui scriveva Dickens quando parlava di quei giorni di marzo in cui il sole è caldo ma il vento è freddo, “estate alal luce, inverno all’ombra” di qui non è passata. Ma lo stesso vogliamo dare il benvenuto a questa stagione di mezzo e alla rinascita della natura con le nostre letture preferite.

Parto dal nostro libro del cuore, un piccolo gioiello che non si concentra solo sulla primavera ma è perfetto per raccontare il passare delle stagioni, il ciclo delle piante, la cura per tutte le cose vive:

E poi…è primavera

Trovato in biblioteca, amato così tanto da comprarlo ancor prima della scadenza del prestito, per non restare senza. Poche parole, illustrazioni delicate. Eppure, eloquentissimo. Seguiamo un bambino, imbacuccato con sciarpa e cappello, che insieme al suo cane aspetta “il verde” quando invece all’inizio “è solo marrone, marrone dappertutto”. E poi arriva la pioggia, e i semi da piantare, semi da proteggere dagli uccelli (e anche dagli orsi, che potrebbero calpestarli!). Le pagine scorrono, l’abbigliamento del bambino si alleggerisce di un pezzetto alla volta. Sentiamo il lavorìo degli insetti nella terra, il sole che si fa sempre più caldo, gli acquazzoni. E il marrone, alla fine, non c’è più.

Primavera con la Nuvola Olga

Per i più piccoli immancabile Primavera con la Nuvola Olga, dove il sole pigrone e la nuvoletta giocherellona dei disegni fumettosi di Nicoletta Costa si alternano per far rivivere la natura. Anche se piove, non è una pioggia uggiosa: fiori e alberi sono felici, “è un’allegra e fresca pioggia di primavera”. Un libricino che si può proporre già a 10-12 mesi, indicando fuori dalla finestra, o al parco, i cambiamenti della natura

Storia di Primavera 

Il cambio delle stagioni protagonista nelle delicate e ricchissime illustrazioni di Storia di Primavera di Boscodirovo, anche questa parte di un ciclo dedicato alla natura nell’arco dell’anno. Immagini evocative che ispirano il buonumore, e fanno percepire il fermento dei personaggi del bosco. Il compleanno del topo Peverino è l’occasione per organizzare una festa a sorpresa alle spalle dell’ignaro topino, che fino all’ultimo teme che si siano scordati di lui. Se amate come noi i personaggi nati dalla penna di JillBarklem, i 4 libri delle stagioni sono un must.

Il libro delle stagioni

I piccoli scienziati adoreranno invece “Il libro delle stagioni” di Editoriale Scienza che risponde a tutti i perché sull’influsso del clima sulla natura. Immagini realistiche e dettagliate, attività proposte, testi semplici ma non semplicistici. Tavole ricche e coloratissime intervallate dai fumetti del professor Luminare e del suo gatto parlante che si interrogano sui fenomeni naturali, le piante, gli animali e le attività umane. Indispensabile per rispondere ai mille e più perché dei bambini.

Diario di Primavera

Chiudiamo questa volta con un consiglio per lettori più grandicelli, dove primavera significa crescita, fioritura, nascita in senso più ampio. Con le parole di Roberto Piumini, grande incantatore e creatore di atmosfere, viviamo la storia di La, che a 9 anni – età ingrata come ci confermeranno tanti nostri lettori, età in cui ci si avventura nella preadolescenza combattendo l’impulso a restare nell’innocenza bambina – tiene un diario nell’arco di una primavera, un diario fedele che la porterà a svelare un segreto di famiglia. E se, chiuso il libro, La vi mancherà, sappiate che è solo uno dei tanti volumi che Piumini ha dedicato a questa bimba-quasi-non-più-bimba: ce n’è di che andare avanti almeno fino all’inverno prossimo!

Un libro per ogni stagione! Trovate qui i titoli consigliati per l’autunno e per aspettare il Natale