Costumi da bagno per neonati e bimbi con pannolino. Ecco i migliori!

Si fa presto a dire “sole, mare, nuotare”. Ma prima assicuratevi di avere il costumino giusto. Realizzato con materiali che rispettino la pelle sensibile dei più piccoli, che altrimenti si trasformano in tanti piccoli macachi. Ma che sia anche contenitivo: altrimenti il rischio è quello di essere banditi da tutte le piscine della galassia…

costume pannolino

Riuscite a immaginare qualcosa di più carino di un neonato/bimbo piccolo che sguazza felice in mare o in piscina durante un pomeriggio d’estate?

Io sì.

Ed è:

un neonato o bimbo piccolo che sguazza felice in mare o in piscina con un costume che lo protegge dai raggi del sole.

Costumini per neonato anti UVA e UVB

Vi dirò di più: per rendere ancora più idilliaco il quadretto, il costumino in questione dovrebbe anche essere contenitivo: ossia, indossabile senza pannolino sotto e soprattutto senza rischio di catastrofe annunciata (e conseguente bando del nostro pargolo da tutte le piscine della galassia…).

Io sono alla mia seconda estate da mamma. Lo scorso anno qualche errore da principiante in tema di costumi da bagno baby ne ho commesso. E purtroppo, con il caldo estivo, la salsedine del mare e la sabbia basta un materiale sbagliato per trasformare il sederino rosa di tua figlia in quello di Rafiki.

sederino arrossato estate

Ma come dice il saggio: sbagliando s’impara.

Però – aggiungo io, sicuramente meno saggia, eh, ma forse un pelino più pratica – se potete imparare evitando di sbagliare è ancora meglio.

Ecco perché, dopo esserci passata in prima persona e avere letto tutto lo scibile umano sul tema, vi segnalo quelli che, a mio avviso, sono:

i baby costumi da bagno perfetti!

1. Zoocchini (la mia scelta di quest’anno per mia figlia)

costumino contenitivo

Mi piace perché:

  • Protezione solare UFP 50+
  • Sono privi di BPA, ftalati, piombo e rispettano le norme di sicurezza internazionali
  • Adatti per la piscina
  • Anche il packaging è ecologico 🙂
  • C’è anche il cappellino coordinato
costume da bagno neonato
Piccola Otaria quest’anno è un granchietto. Costumino e cappellino Zoocchini abbinati.

2. Piwapee

Mi piace perché:

come tutte le cose francesi, dai macarons alle canzoni di Juliette Gréco, anche questi costumini hanno quel certo je ne sais pas quoi che li rende irresistibili. O meglio, in questo caso quel je sais quoi, perché le ragioni sono queste:

  • I materiali utilizzati sono rispettosi dell’ambiente e della pelle delicatissima dei più piccoli (qui trovate tutte le certificazioni dell’azienda, regolarmente controllata da organismi indipendenti)
  • La parte della produzione dislocata in Indonesia segue gli standard del commercio equo e solidale
  • Protezione solare UFP 50+
  • Interi, mutandine, tute, magliette e calzoncini, cappellini abbinati: nominate un modello, lo troverete. Il catalogo è vasto e permette di scegliere la tipologia di costume più adatto anche in base alla meta della nostra vacanza e alle attività che abbiamo in programma di fare con nostro figlio.

3. iPlay

I costumi-pannolino iPlay sono super premiati da magazine per famiglie e reti di mamme americane.

Mi piace perché:

  • Adatti per la piscina
  • Protezione solare UFP 50+
  • Sono privi di formaldeide e di colorati tossici come quelli azoici
  • Fantasie con un tocco retrò

Sul sito dell’azienda c’è scritto anche che questi pannolini “migliorano la connessione del bambino con la natura“.

Ecco, francamente io su questo non saprei che dirvi… Ma – a parte questo slancio new age forse un po’ troppo spinto – sono senz’altro degli ottimi baby costumi!

4. Bambino Mio

Swimming nappies for baby

Mi piace perché:

  • la parte esterna è in morbido poliestere, mentre l’interno è all’80% in cotone, dunque resta delicato sulla pelle del bambino
  • Fantasie super carine!

Sul proprio sito l’azienda specifica che l’effetto contenitivo è relativo ai (ehm, ehm) “solidi”, dunque per la piscina non è adatto. Mentre per il mare è perfetto.

5. Pannolini per nuotare usa e getta

Questi sono utilissimi nelle emergenze, o se avete in mente una scappata veloce al mare o in piscina solo voi e il vostro bambino e volete semplificare e alleggerire il borsone il più possibile.

Certo: come tutti i prodotti usa e getta, non sono il massimo dal punto di vista ecologico.

Ma io consiglio per praticità di comprarne un pacco all’inizio dell’estate e tenerli comunque a portata di mano. Una volta o l’altra potrà capitare di doverli utilizzare, per i più svariati motivi. E come sanno tutte, ma proprio tutte le mamme del mondo, quando sei di fretta/da sola/in emergenza organizzativa avere fatto prima “i compiti a casa”, ti salva la giornata.

Infine, un ultimo, grande, anzi fondamentale, pregio di tutti questi costumi da bagno per neonati e bambini è che li potete ordinare comodamente su Amazon.

Il Santo protettore delle mamme che non hanno tempo di fare shopping offline non ci lascia sole nemmeno in vacanza 😉

 

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!